Julio López
está desaparecido
hace 5601 días
versión para imprimir - envía este articulo por e-mail

traduccion al italiano santa fe
Por brina - Tuesday, May. 06, 2003 at 10:26 PM

traduccion al italiano sante fe

4 maggio. Ventuno morti, più di centomila persone evaquate e approssimativamente novecento scomparse, cinquemila stabilimenti agropecuari fuori servizio, la principale zona di produzione di latte del paese devastata e un danno di aprossimativamente duecento milioni di dollari: questo il primo bilancio delle inondazioni della cittàdi Santa Fe, causate dallo straripamento del Rio Salado. La gente del posto non solo è disperata per aver perso tutto, ma è anche indignata con il Governo della Provincia che non sta prendendo misure consone alla situazione.
Sebbene le amministrazioni regionale e provinciale mai avrebbero potuto evitare le piogge avrebbero però potuto evitare le dimensioni della catastrofe: le difese del Salado hanno più di trenta anni e come denunciano i membri del Conicet e dell' Inta (Instituto Nacional de Tecnología Agropecuaria) il fiume era in continua crescita fin dall'estate scorsa. In tanto il Rettore dell' Universidad Nacional del Litoral, Mario Barletta, ha sostenuto che rinforzando gli argini e le difese con opere di infrastruttura la catastrofeavrebbe potuto essere attenuata. Sembra però che coloro i quali avrebbero dovuto iniziareleopere fossero più preoccupati di con chi apparivano abbracciati durante la campagna elettorale perla presidenza.
Secondo studi realizzati lungo larisalita del fiume, questo aveva già raggiunto il . limite massimo di crescita. Il problema d'ora in avanti e`che le acque che entrano dal nord della città non trovano via d'uscita. Santa Fe è in questo momento come una grossa "bacinella".
Ieri il governatore della provincia, Carlos Reutemann, durante la conferenza stampa attraverso i microfoni ha fatto alla popolazione di Santa Fe la promessa di "una ricostruzione". La retta via sarebbe stata quelladi dareascolto alle perizie allarmanti dei tecnici ed evitare la tragedia. Adesso è tardi.
Da ogni angolo del paese la gente sta facendo raccolte di beni di prima necessità e donazioni. Parallelamente attraverso i mezzi di comunicazione la popolazione di Santa Fe chiede di non consegnare le donazioni al governo locale che le consegna ai propri rappresentanti di partito e le distribuisce secondo gli interessi elettorali.
E' patetico vedere anche come si esaltano i poteri della polizia e dell'esercito, la prefettura e la gendarmeria di fronjte a possibili disordini sociali.La polizia, con la scusa dei saccheggi, reprime alla cieca e selvaggiamente. Se la scena è già drammatica di per sè, irrita l'atteggiamento di alcuni commercianti che hanno alzato drasticamente i prezzi dei beni di prima necessità e il pullulare di speculatori alla ricerca di affari.
Di fronte all'allarmante quantità di feriti e scomparsi l' Universidad Nacional del Litoral ha messo a disposizione della popolazione un servizio di ricerca in rete.

agrega un comentario


ULTIMOS COMENTARIOS SOBRE ESTE ARTICULO
Listados aquí abajo estan los últimos 10 comentarios de 1 escritos sobre este articulo.
Estos comentarios son enviados por los visitantes del sitio.
TITULO AUTOR FECHA
Fotos del tren solidario po Saturday, May. 10, 2003 at 5:44 PM